Vera Di Santo

Vera Di Santo
Ho una formazione interdisciplinare e nove anni di esperienza nella gestione di campagne pubblicitarie online multicanale (affiliation, dem, sem, display, mobile, social), con una specializzazione nel marketing programmatico. Come conseguenza ho sviluppato una forte capacità di gestire molteplici sfide all'interno di diversi ambienti in costante mutamento. Sono la prova vivente che quel che non ammazza ingrassa, ecco. Davanti ai pannelli di gestione entro in una trance mistica da cui è difficile distrarmi, soprattutto se ho una base musicale stimolante (elettronica, alt-rock, folk, punk...sono musicalmente onnivora, ma esigente!). Quando non mi occupo di advertising mi adopero per il community building di minoranze discriminate, comunicazione politica e permacultura (zappo la terra volentieri, seleziono sementi e allevo fermenti con dedizione, per esempio). Mi interesso di tanti temi con grande entusiasmo ed energia, dalle economie della condivisione alle politiche post-anarchiche al cambiamento climatico, e supporto in ogni modo possibile le mobilitazioni per il riconoscimento e la salvaguardia di diritti umani, sociali, animali e ambientali. Le mie top keyword sono: esplorare, sperimentare, analizzare...e osare ;)

Post recenti

Social Network e Permission Marketing

Pubblicato da Vera Di Santo il 18/03/19 12.20

DATI PERSONALI: VERSO IL PERMISSION MARKETING

Dopo la recente rivoluzione del GDPR, il nuovo regolamento europeo per la protezione dei dati personali entrato in vigore a maggio scorso, che ha investito milioni di gestori di siti web forzandoli verso il "permission marketing", è giunto il momento che a fare un passo significativo in direzione della trasparenza siano anche i social network, che stanno alimentando la compravendita di dati a fini pubblicitari (e non solo).

Leggi tutto

Si parla di: entusiasmo, benessere in azienda, dopamina, serotonina, ossitocina, entusiasmo in azienda, Prodotto Interno Felicità, dipendenti felici, employee engagement

Digital adv: l’importanza dell'audience analysis per i goal di marketing

Pubblicato da Vera Di Santo il 18/02/19 8.31

Le pianificazioni su modello “slot machine”

Fino a qualche anno fa, i dipartimenti marketing delle piccole e medie aziende potevano ancora godere del lusso di rinchiudersi in una sala riunioni con pacchi di ricerche di mercato, dati di vendita e risultati di focus group incentrati su prodotto e brand, il tutto risalente -alla meglio- al trimestre precedente. Successivamente all’ approvazione del piano di marketing e del budget pubblicitario, si contattava l’agenzia creativa, e infine, a circa una settimana dal lancio della campagna, anche le concessionarie pubblicitarie, sperando sostanzialmente che il fato facesse fruttare i pochi euro investiti... un po’ con l’atteggiamento con cui si inserisce una monetina in una slot machine.

Leggi tutto

Si parla di: marketing, real time advertising, programmatic marketing, intelligenza artificiale, inbound marketing, audience analysis, pubblicità, pianificazione, multi-touch attribution

Precedenti Tutti i post Successivi

Ultimi post